Stanchezza e affaticamento correlate alla mancanza di ferro

L’affaticamento può essere classificato come una condizione che si verifica a riposo, sotto sforzo o in condizioni di stress, come reazione fisiologica o condizione patologica determinata da condizioni come: sonnolenza, apatia, esaurimento, intolleranza all'esercizio, mancanza di vigore, debolezza, inerzia o stanchezza. Lo stato di affaticamento, inoltre, è influenzato da diversi fattori quali ad esempio:
  • età
  • sesso
  • condizioni fisiche
  • tipo di alimentazione
  • stato di salute di un individuo
La carenza di ferro è una malattia nutrizionale diffusa in tutto il mondo. Tale condizione è una causa ben nota di deterioramento funzionale che porta a vari sintomi tra cui:
  • pallore
  • affaticamento
  • scarsa concentrazione
  • perdita di capelli
  • dispnea
  • mal di testa
L’insieme di questi sintomi contribuiscono alla diminuzione dell'attività fisica a causa della progressiva debolezza e affaticamento.

Il miglioramento dello stato di ferro può ridurre l'affaticamento, per cui, l'integrazione di ferro orale è considerato un trattamento di prima scelta dal momento che è ben tollerato.
Referenze
  1. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23582772
  2. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/28189173
  3. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/27661280
  4. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/27644916
  5. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/28625177
  6. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/27577248
  7. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23892338
  8. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/?term=Iron+deficiency+without+anaemia+is+a+potential+cause+of+fatigue%3A+metaanalyses+of+randomised+controlled+trials+and+cross-sectional+studies